Meditazione

meditazione centro shanti

La Meditazione è riconosciuta essere una delle tecniche più efficaci per gestire lo Stress.
In realtà essa è molto di più in quanto, promuovendo il pieno sviluppo delle risorse individuali, diventa un potente strumento di crescita personale e spirituale.

Con la sua pratica regolare, mentre si contrastano i moltissimi disagi fisici e psichici correlati allo stress della vita moderna, si ottiene un’espansione della coscienza fino al raggiungimento di uno stato di pura consapevolezza.

La Meditazione è una tecnica molto semplice che non richiede alcuna scelta religiosa, filosofica, culturale, abitudini o scelte di vita particolari.
Tutti possono praticarla indipendentemente dal proprio livello culturale.
Oltre 600 pubblicazioni scientifiche hanno dimostrato che la Meditazione è in grado di apportare significativi cambiamenti in diversi ambiti della salute psico- fisica.
Gli effetti più eclatanti si osservano a livello:

  • Neurologico
  • Psicologico
  • Cardiovascolare
  • Salute psico-fisica

In particolare sono stati descritti effetti positivi sull’ipertensione arteriosa, negli stati infiammatori, ipercolesterolemia, insonnia, cefalea, rafforzamento del sistema immunitario, stress, miglioramento della memoria, miglioramento del rendimento scolastico, riduzione delle malattie cardiovascolari (infarto, ictus) e molto molto altro ancora.

Al Centro Olistico Shanti si pratica una meditazione di tradizione Buddista, di tipo concentrativa e focalizzazione dell’”oggetto”.

Ci sono corsi di Meditazione a cadenza trimestrali.

Dopo il corso di formazione, che consiste in un solo incontro formativo, si è inseriti in un gruppo whatsapp dedicato attraverso il quale si ci confronta e si ricevono informazioni inerenti ad altri corsi o incontri. Una volta al mese si è chiamati a praticare una Meditazione Collettiva al Centro, che non solo amplia i benefici della pratica, ma diventa ogni volta un motivo per  chiarissi dubbi o incertezze sulla tecnica e per lavorare sull’aspetto motivazionale.